Donne e Giustizia

L’Associazione Akira è partner del progetto “Donne e Giustizia”, giunto alla II Edizione. Il progetto, ideato dalla criminologa Iolanda Ippolito, è nato attraverso uno studio delle variabili maggiormente rilevanti nel delineare i profili degli autori di reati di stalking, violenza domestica e femminicidio e le corrispondenti variabili preventive.
La finalità del progetto è quella di favorire l’emersione del fenomeno e di mettere in atto azioni concrete di contrasto con la pianificazione di interventi attraverso accordi operativi e/o protocolli d’intesa con gli attori delle varie Istituzioni (Ministeri, Regioni, Comuni, ASL, Autorità Giudiziaria, forze dell’ordine, università, scuole di polizia, sindacati, associazioni, agenzie educative, centri antiviolenza e case rifugio).
Tra gli obiettivi del progetto:
1. formazione di operatori/trici per l’intervento territoriale multidisciplinare di contrasto alla violenza di genere con un programma dedicato, risultato dell’integrazione di saperi condivisi tra professionalità che per ruolo istituzionale operano in diversi settori nel contrasto e nella prevenzione del fenomeno della violenza sulle donne;
2. proposta agli enti locali, al termine della formazione, della costituzione di una task-force di operatori locali e territoriali che possa raccordarsi con il livello regionale e con quello nazionale (Ministeri di competenza ed Osservatorio nazionale);
3. pianificazione di interventi attraverso accordi operativi e/o protocolli d’intesa con tutti gli attori delle varie istituzioni;
5. attività di informazione e formazione rivolta al personale scolastico sull’obbligo e sulle modalità di segnalazione di abusi e maltrattamento dei minori, nonché rilevazioni di indicatori di violenza, o contesti di disagio familiare, al fine di incoraggiare l’emersione del fenomeno;
6. attività di sensibilizzazione, prevenzione ed informazione rivolta alla collettività sulla tematica della violenza di genere in partenariato con altri enti e/o organismi, in particolare con l’Osservatorio sul Fenomeno della Violenza sulle Donne della Regione Campania, finalizzata alla divulgazione della conoscenza delle tecniche di polizia investigativa e scientifica e delle misure di tutela e protezione, con la realizzazione di vademecum divulgativi e la predisposizione di punti di raccolta di segnalazioni con modalità anonima (attraverso cassette postali disposte presso i Comuni, gli edifici scolastici, le strutture sanitarie, o e-mail dedicate e sportelli telematici).